FIDAL VITERBO
Fidal Nazionale
Fidal Regionale
Walk in Tuscia 2016
WalkinTuscia2015
Archivio Fotografico
All Time maschili
All Time Femminili
PUBBLICITA'
pubblicita
Messaggio di Maolati
Messaggio di Maolati
Data: 06/04/2020
Autore: fabmai
Argomento: Alto Lazio e Coronavirus
Coronavirus - Sport - L'emergenza sanitaria ha chiuso anche il campo scuola e i giovani viterbesi si passano il testimone lungo un simpatico video per la campagna #DistantiMaUniti Atletica Viterbo e Alto Lazio, la staffetta diventa virtuale Anche l’Atletica Viterbo e l’Alto Lazio aderiscono alla campagna #DistantiMaUniti. L’iniziativa social coinvolge gli sportivi a lanciare un messaggio di sensibilizzazione sull’emergenza Coronavirus e anche a Viterbo, così come in tutta Italia, le risposte sono tante. Tra loro quella dei ragazzi dell’atletica leggera, che proseguono con gli allenamenti “fai da te” per via delle restrizioni che hanno coinvolto lo sport in generale e il campo scuola nello specifico. L’impianto è stato chiuso dalla Fidal il 7 marzo e in attesa di nuove disposizioni i giovani viterbesi hanno deciso di ingannare il tempo con un divertente videomessaggio. Sulle note di “All I know” di GoldStone va in scena una simpatica staffetta virtuale da casa a casa. Il passaggio del testimone avviene in maniera telematica e il messaggio è chiaro: “In attesa di poter tornare a correre insieme – si legge sulla didascalia del video – noi ci alleniamo a casa. Siamo distanti ma uniti”. Questo sopra il messaggio che è già circolato, ma l’Alto Lazio a.s.d. atletica leggera riunisce sotto il proprio nome i tre settori : Agonistico, Giovanile e Amatoriale Master, quindi oltre il video per la campagna #DistantiMaUniti, realizzato per il settore agonistico insieme alla società gemella Atletica Viterbo, dove i propri atleti si scambiano virtualmente il testimone per un simbolico allenamento, anche a Civita Castellana i due settori Giovanile e Amatoriale Master sono impossibilitati ad allenarsi, nel rispetto delle regole impartite per cercare di scongiurare questo virus che sta compromettendo tutto il lavoro di preparazione invernale, sin qui svolto da tutti gli atleti in previsione della stagione estiva. Perciò, mentre il settore Giovanile che abitualmente si allena presso la palestra dell’I.T.C. “Colasanti” in via Petrarca, per mancanza di un impianto di atletica leggera, non può allenarsi in quanto le scuole sono chiuse all’attività didattica, auspico che i nostri giovani sfruttino il tempo a disposizione per studiare, da soli e con i genitori a casa e, a distanza con i propri insegnanti, collaborando inoltre con i propri genitori in tutte quelle piccole azioni casalinghe che durante l’anno difficilmente fanno. Per il settore Amatori Master è un po’ più dura, in quanto abituati ad allenarsi su distanze più lunghe, sulle strade periferiche della nostra città, rimane quasi impossibile portare avanti la propria preparazione, che può essere sostituita da allenamenti specifici in casa o nel proprio giardino. Invito anche loro e il settore agonistico di rispettare le regole e prepararsi per un prossimo e spero rapido ripristino di quella vita sociale, riprendendo quanto prima ad allenarsi aspirando a raggiungere i traguardi che si sono prefissati. Forza ragazzi e ragazze dell’Alto Lazio atletica leggera, nel rispetto delle regole torneremo a svolgere le nostre attività sportive in serenità, mettendo nel nostro bagaglio culturale e formativo questa negativa emergenza sanitaria, restando #DistantiMaUniti.
Sponsor della Atletica Viterbo
sponsor
sponsor
sponsor