FIDAL VITERBO
Fidal Nazionale
Fidal Regionale
Walk in Tuscia 2016
WalkinTuscia2015
Archivio Fotografico
All Time maschili
All Time Femminili
PUBBLICITA'
pubblicita
Colavene cala il tris
Colavene cala il tris
Data: 21/06/2004
Autore: willy
Argomento: Manifestazioni varie
Cala il Tris l’Atletica Colavene Alto Lazio che domenica 20 Giugno è stata impegnata con i suoi atleti in tre importanti manifestazioni agonistiche: ad Isernia con Eugenio Mannucci nell’esagonale con Russia, Albania, Polonia, Spagna e Slovenia, ad Orvieto con Mara Misuraca nell’esagonale Cadetti con Umbria, Toscana, Marche, Abruzzo, Sardegna, Lazio e a Pistoia con le rappresentative Allievi/e nella Finale Nazionale dei Campionati di Società di serie B. Terzo posto di Eugenio Mannucci nel peso riconfermando con 18,31 tutte le sue qualità tecniche, in un confronto che lo vede penalizzato per la giovanissima età, infatti solo al primo anno della categoria Juniores è già in grado di competere quasi alla pari con i più forti lanciatori europei. Nessuna pressione per lui che si avvia a metà luglio a rappresentare l’Italia nella importantissima rassegna mondiale di Grosseto e nella quale spera di potersi esprimere vicino alla linea dei 19m. Vince ancora Mara Misuraca nei 3 Km. di marcia, impegnata con le pari età delle rappresentativa del Centro Italia che si sono confrontate ad Orvieto nell’impianto di Cicoria; anche in questa occasione non c’è stata discussione sul risultato e dopo le prime battute di gara la viterbese ha imposto il suo ritmo chiudendo solitaria con un ottimo 15’03”0 che lascia ben sperare per i Campionati Italiani di Sabato 26 in programma ad Aprilia. Sfiorano la promozione in serie A le due formazioni Allievi/e della Colavene impegnate nelle finali nazionali di serie B a Pistoia che non hanno potuto purtroppo presentare un atleta nelle prove di mezzofondo e marcia, e proprio nel finale di gara, dopo aver condotto i giochi in testa per tutto il pomeriggio hanno dovuto cedere alle dirette inseguitrici, dopo aver toccato un vantaggio anche di 18 punti, nel finale per pochissimi punti. Veramente un peccato per le due formazioni che pur potendo scartare la peggiore gara della giornata si sono trovate con un rappresentante in meno e malgrado quasi tutti gli atleti siano saliti sul podio hanno visto svanire la clamorosa impresa di portare la società tra le prime 12 in Italia. Nelle individualità sono da annotare i risultati di Francesco Mazzocchi, dominatore nella velocità con il 1° posto nella prova dei 100m. con un crono di 11”37 e 3° nei 200m con 23”06, 2^ Giorgia Canu nei 200m. con 25”85, 2^ Gloria Guerrini nei 400hs con 1’07”94, 2^ Gloria Meduri con una gara entusiasmante e con il nuovo primato provinciale di 11,42 nel triplo, 2^ Benedetta Portici nel Martello anche lei con il nuovo record provinciale di 36,80, 2° Diego Centi nel disco con la brillante misura di 44,80, 3° Matteo Centi nel peso con 13,47, 4^ Donatella Cea nell’alto con la misura di 1,40, 6° nei 400hs. il generosissimo Adriano Masci con 1’00”82, 6° anche Lorenzo Petrungaro nell’asta con 2,60 e 7° nel lungo Francesco Cannaò nel lungo con 5,81. 2° posto nella staffetta svedese con il nuovo primato provinciale per Valerio Monda, Francesco Cannaò, Manuel Silvestri e Giacomo Fraternale capaci di un crono di 2’05”70 e 3° posto delle Allieve con Donatella Cea, Francesca Spadoni, Gloria Meduri e Giorgia Canu in 2’25”96. Sul podio le squadre femminile e maschile al 3° e 4° posto con il presidente Fabrizio Maiolati a ritirare i trofei, quanto mai soddisfatto per le prestazioni dei suoi atleti che lasciano ben sperare per il futuro della Colavene.
Il presente articolo, è stato pubblicato sulle seguenti testate: Il Tempo
Il Messagero
Corriere di Viterbo
Totem
Sponsor della Atletica Viterbo
sponsor
sponsor
sponsor