FIDAL VITERBO
Fidal Nazionale
Fidal Regionale
Walk in Tuscia 2016
WalkinTuscia2015
Archivio Fotografico
All Time maschili
All Time Femminili
PUBBLICITA'
pubblicita
Campionati Italiani 1 giornata
Campionati Italiani 1 giornata
Data: 12/03/2011
Autore: fonti
Argomento: Giavellotto in evidenza
Prima giornata all’insegna del giavellotto per tutte le categorie e del martello Under 20 maschile e femminile, oggi 13 marzo il resto di tutte le gare in programma, con una nota positiva d’eccezione, a detta dei partecipanti la perfetta organizzazione messa in campo dall’atletica Alto Lazio Colavene che insieme al comitato Fidal di Viterbo ha organizzato questo evento di portata nazionale. Nella prima giornata dei campionati italiani invernali di lanci, in corso di svolgimento a Viterbo, Zahra Bani (Fiamme Azzurre) è risultata senza rivali e al quarto ingresso in pedana, porta a casa il nono tricolore assoluto in carriera con una miglior misura di 58,54. Ampiamente staccate l'argento Silvia Carli (Fiamme Oro/49,93) e il bronzo Maddalena Purgato (Assindustria Sport Padova/49,36) a cui va la maglia di campionessa Promesse davanti ad Anita Festa (Pro Sesto Atl./46,93) e Francesca Sulpizi (Studentesca CaRiRi/40,35). Sempre il quarto lancio è stato decisivo anche tra gli uomini dove Leonardo Gottardo (Aeronautica) se la gioca con Norbert Bonvecchio (Atl. Trento CMB), fino a quel momento in testa grazie al 74,69 della sua seconda prova. L'aviere veneto, protagonista di una serie tutta sopra i 70 metri, centra il sorpasso con 75,72, allungando poi il tiro a 75,83. Terzo posto per il campione assoluto di Grosseto 2010, Roberto Bertolini (Fiamme Oro), 69,78, mentre il titolo under 23 se lo aggiudica il primatista nazionale di categoria Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle) che oggi, però, non fa meglio di 68,17. Secondo Giacomo Puccini (Virtus Lucca/67,13) e terzo Stefano Nardini (Riccardi Milano/66,39). A livello giovanile anche il giavellotto femminile - curiosa coincidenza - si decide al quarto lancio ed è una questione tutta lombarda tra Sara Jemai (US Sangiorgese) e la capolista stagionale Roberta Molardi (Cremona Sportiva Atl. Arvedi). Un botta e risposta chiuso 47,83 a 47,43 per la Jemai che fa suo l'oro con quaranta centimetri di margine sull'avversaria. Terza Martina Clean (CUS Trieste), 44,49. Graduatorie 2011 ribaltate anche tra gli under 20 dove stavolta ad atterrare più lontano di tutti è il giavellotto di Giacomo Bellinetto (N.Atl. Fanfulla Lodigiana), capace di migliorarsi fino a 63,13. Argento a Mauro Bettinelli (Pro Sesto Atl.), 60,81, e bronzo all'allievo, classe 1994, Joseph Figliolini (Studentesca CaRiRi), 59,00. Assegnato anche il titolo del disco giovanile vinto dal vicecampione italiano juniores indoor del peso Antonio Laudante (ARCA Atl. Aversa) con un 54,33 d'apertura, grazie a cui ha avuto la meglio su Gianluca Bruno (CUS Torino/52,20) e Stefano Petrei (Udinese Malignani/50,38). Nel martello delle under 20 netta affermazione della favorita Francesca Massobrio (CUS Torino) in grado di sbaragliare il resto della concorrenza con un probante 58,14 (preceduto da un 58,11). Completano il podio Maria Chiara Rizzi (Cremona Sportiva Atl. Arvedi/51,75) e Michela Baldacchino (Centro Atl. Piombino/50,95). Maglia tricolore con primato personale, 66,92, al martellista junior Patrizio Di Blasio (Fiamme Gialle Simoni) che precede nell'ordine Lorenzo Puliserti (Atl. Piemonte/64,19) e Carlo Calabrese (Amatori Cisternino/62,07). Al termine della prima giornata di gare presso l’aula magna della scuola media “Egidi” di Viterbo si è svolto un interessantissimo convegno nazionale sul tema: “Problematiche intorno alla tecnica dei lanci” tenuto dal Prof. Nicola Silvaggi capo settore lanci Fidal e dal Prof. Francesco Angius collaboratore lanci Fidal, con una nutrita partecipazione di circa 60 tecnici del settore. Domani in programma la seconda e conclusiva giornata della rassegna tricolore con in palio i titoli assoluti di martello (in gara il vicecampione europeo Nicola Vizzoni opposto a Marco Lingua e, tra le donne, Silvia Salis) e nel disco sono attesi Giovanni Faloci e Marco Zitelli al maschile e Laura Bordignon in campo femminile. Proprio la specialità del disco vedrà anche l'assegnazione del "1° Trofeo Silvano Simeon", atleta olimpionico e tecnico della Fidal scomparso recentemente, e sarà assegnato alla migliore prestazione ottenuta in campo maschile e femminile.
Sponsor della Atletica Viterbo
sponsor
sponsor
sponsor