FIDAL VITERBO
Fidal Nazionale
Fidal Regionale
Walk in Tuscia 2016
WalkinTuscia2015
Archivio Fotografico
All Time maschili
All Time Femminili
PUBBLICITA'
pubblicita
Il Corrintuscia a C.S.Elia
Il Corrintuscia a C.S.Elia
Data: 02/11/2009
Autore: fonti
Argomento: Trofeo Avis il 1° Novembre
Non poteva esserci una festa migliore per i “primi” 25 anni del Trofeo Avis di Castel S. Elia, la tradizionale gara podistica che allieta la festività di Ognissanti, in questo splendido borgo della Tuscia. La gara rappresentava anche la penultima tappa del CORRINTUSCIA, circuito podistico provinciale organizzato dalla FIDAL e dalla UISP che vedrà la sua fase conclusiva il 22 novembre a Monterosi con la gara organizzata ancora dalla Atletica Nepi del presidente Massimo Gay. Sono arrivati in tanti a Castel S. Elia, 427 gli iscritti, confermando la prova organizzata dalla Atletica Nepi come una delle più amate e partecipate della provincia di Viterbo. L’aria frizzante della mattinata si è così andata scaldando con l’arrivo di tutti i convenuti, che nelle abitudinarie operazioni che anticipano lo start della gara, hanno letteralmente invaso le vie del centro storico, con colore ed allegria. Alle ore 9.30 in punto la partenza, data dal Sindaco Rodolfo Mazzolini e dai Giudici FIDAL di Viterbo, ed il lungo serpentone si è involato verso i classici 10 Km di questa gara, velocissima e dal percorso apprezzato e stabile, fin dal 1997, adatto quindi ad importanti confronti con le edizioni passate. Un primo giro di studio, per gli atleti di vertice, in campo maschile, mentre tra le donne, già al passaggio dei 5 Km si poteva assistere al “quasi” strapotere della forte marocchina Janat Hanane. Pochi secondi dopo i trentuno minuti e sul traguardo giungeva al termine di una lunghissima volata, iniziata nell’ultimo Km con un poderoso allungo, alla vittoria di Antonio Miggiano della ACSI Campidoglio Palatino, che aveva la meglio sulla coppia marocchina formata da El Makrout Cherkaoui e Maarouf, giunti nell’ordine. Tra le donne, detto della solitaria gara della Hanane, che vinceva in poco più di 35’, al secondo posto importante piazzamento per Lorella Pagliacci, che precedeva la coppia polacca Wojcieszek (RCF) e Krzyzanowska (Di Marco Sport), buon quinto posto per una rientrante Chiara Cruciani. Tra le società, da ribadire che la società organizzatrice, si è depennata dall’ordine d’arrivo per ospitalità, la vittoria ha arriso alla Di Marco Sport di Viterbo, davanti alla Alto Lazio ed alla Anna Baby Runner. Con una temperatura decisamente più mite, l’ottimo speaker De Benedittis, effettuava le premiazioni alla presenza delle maggiori autorità cittadine, le quali hanno decisamente avuto parole di elogio per la perfetta organizzazione, curata dalla Atletica Nepi con il supporto della locale sezione Avis. 385, gli atleti al traguardo, una conferma importante per il Presidente Massimo Gay ed i suoi collaboratori del sodalizio nepesino, che riescono sempre, non solo a coinvolgere numeri importanti di atleti e pubblico, ma ricevono ulteriori parole di apprezzamento dagli stessi convenuti, in virtù di una forza ed una capacità fatta da un gruppo coeso di molti giovani a cui si affianca la naturale esperienza degli storici fondatori . Ora per l’Atletica Nepi, tre settimane di riposo, prima del nuovo importante evento della Monterosi Run, il 22 novembre e poi soprattutto per la grandissima 31° edizione della Maratonina dei Tre Comuni, la Regina delle gare d’inverno.
Sponsor della Atletica Viterbo
sponsor
sponsor
sponsor